Banana bread

Ingredienti

  • 2 banane molto mature
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 125 ml di latte di soia
  • 125 ml di olio vegetale
  • 200 g di zucchero di canna
  • 400 g di farina tipo 1
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaino di sale
  • 150 g di mix di frutta secca (noci, nocciole, mandorle, uvetta…) e a piacere gocce di cioccolato

Questa ricetta è adattata al bimby da quella pubblicata sul bellissimo blog di The Buddhist Chef.

Preriscaldare il forno a 180°.

Nel boccale, inserire le banane tagliate a pezzettoni, il succo di limone, l’olio e il latte di soia, tritare 2 min. vel. 3.

Aggiungere lo zucchero e mescolare altri 2 min. vel. 3.

Aggiungere la farina, il lievito, il bicarbonato, il sale e il mix di frutta secca e mescolare 2 min. vel. 3.

Ungere una teglia per pane in cassetta e versarvi il composto. Infornare per circa 45 minuti (eseguire la prova stuzzicadenti).

 

Sbriciolata allo yogurt e uva spina

sbriciolata1

Questo dolce mi ha ricordato un po’ il sapore del croccante all’amarena. Mi sono basata sulla ricetta che ho trovato qui, modificandola secondo il mio gusto, e avevo l’uva spina del mio orto da consumare (assieme a qualche ribes rosso della pianta adiacente).

Ingredienti

Per la frolla:

  • 300 g farina di avena
  • 130 g zucchero di canna
  • 1 uovo
  • 1/2 bustina di lievito
  • 80 g di burro di soia (una vera scoperta!)
  • 1 pizzico di sale

Per la crema allo yogurt:

  • 80 g Philadelphia
  • 250 g yogurt greco 0%
  • 1 cucchiaio di stevia

Per la marmellata fatta al momento:

  • 150 g di uva spina (o uva spina e ribes rossi)
  • 5 cucchiai di stevia
  • 1,5 g agar
  • Succo di 1 limone

Mettere gli ingredienti per la frolla nel bimby e impastare 2 min funzione spiga. Se necessario, raccogliere la farina dai bordi con una spatola e impastare ancora. Dovrà risultare un impasto “sbriciolato”. Trasferirlo in una terrina e lasciar riposare in frigo, coperto, per 30 minuti.

Pulire il boccale del bimby e inserire l’uva spina. Frullare 20 secondi v.5. Aggiungere la stevia, il succo di limone e la polvere di agar e cuocere 30 min / 100° / v.2.

Nel frattempo, preparare la crema allo yogurt. In una terrina, mescolare con una spatola lo yogurt con la Philadelphia e la stevia. Lasciar riposare in frigo.

Consiglio di usare uno stampo a cerniera. Il mio è da 17 cm, ma probabilmente per questa quantità di ingredienti va bene fino a 20. Non è stato necessario foderarlo né imburrarlo, poiché la frolla già contiene il burro di soia. Riempire lo stampo con 2/3 della frolla, creando i bordi. Aggiungere la crema di yogurt, la marmellata e infine l’ultimo strato di frolla. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti.

sbriciolata

 

Friselle

friselle.JPG

Ingredienti

  • 500 g di farina
  • 350 g di zucchero
  • 1/2 bicchiere di olio
  • 7 uova
  • 1/2 biucchiere di rum o altro liquore
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 200 g di noccioline sgusciate
  • scorza di 1 limone, grattugiata
  • gocce di cioccolato (opzionale)
  • uvetta (opzionale)
  • 1 pizzico di sale

Accendere il forno a 180°. Foderare con carta forno una grossa teglia rettangolare.

Montare le uova con lo zucchero. aggiungere il sale, il rum, l’olio, la farina, il lievito, la scorza di limone continuando a sbattere. Aggiungere infine la granella, le gocce di cioccolato e l’uvetta e mescolare.

Versare nella teglia e infornare. Cuocere fino a doratura, effettuare la prova stuzzicandenti.

Sfornare e lasciar raffreddare. Tagliare a pezzi e disporre i pezzi sulla leccarda foderata di carta forno, reinfornare per 7 minuti (ci vorranno diverse infornate).

friselle1.JPG

Lasciar raffreddare i biscotti e conservarli in un contenitore ermetico.

friselle2.JPG

 

Ciambella alla ricotta e gocce di cioccolato

Ingredienti

  • 200 g di farina
  • 170 g di zucchero
  • 170 g di ricotta
  • 2 uova
  • 30 g di yogurt greco bianco
  • 1/2 bustina di lievito
  • 2 cucchiai di rum
  • gocce di cioccolato q.b.
  • 1 punta di vaniglia in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • olio e pangrattato per ungere la teglia

Preriscaldare il forno a 180°. Ungere uno stampo con l’olio e ricoprire di pangrattato.

Battere le uova con lo zucchero con lo sbattitore elettrico finché montano. Aggiungere la farina, il lievito, la ricotta, lo yogurt, il rum, la vaniglia e il sale e continuare a sbattere con le fruste fino ad ottenere un composto omogeneo.

Alla fine aggiungere le gocce di cioccolato e mescolare con una spatola. Versare il composto nello stampo e infornare. Quando è dorato, fare la prova stuzzicadenti.

Torta all’arancia e cioccolato

torta

Si avvicina il mio compleanno e penso alla torta.. Ho trovato questa ricetta nel mensile weVeg, ed è veramente buona e si presenta molto bene.

Ingredienti

  • 75 g di farina semintegrale
  • 75 g di fecola di patate
  • 90 g di zucchero di canna
  • 125 ml di succo d’arancia
  • scorza di 1 arancia
  • 70 ml di olio di semi
  • 1/2 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale

Per la decorazione

  • crema al cacao spalmabile (Io ho usato Cajita)
  • 30 g di mandorle intere

Accendere il forno a 180°. Foderare una tortiera con carta forno.

Unire tutti gli elementi solidi in una bacinella e mescolare uniformemente. Aggiungere lentamente il succo d’arancia e l’olio e amalgamare.

Versare il composto nello stampo e cuocere per circa 40 minuti, quindi effettuare la prova stuzzicadenti.

Quando sarà raffreddata, ricoprirla di crema al cacao e con le mandorle tritate grossolanamente con il coltello.

Plumcake alle castagne

dolce_alle_castagne.JPG

Questa ricetta è tratta dal mensile weVeg.

Ingredienti

  • 85 g di farina di castagne
  • 85 g di farina Tipo 0
  • 180 ml di latte di soia non zuccherato
  • 100 g di zucchero di canna
  • 50 g di cioccolato fondente all’80%
  • 3 cucchiaini di yogurt di soia naturale
  • 35 ml di olio di semi
  • 1/2 bustina di lievito
  • 20 g di noci
  • 20 g di uvetta
  • 20 g di pinoli
  • 1 pizzico di sale

Preriscaldare il forno a 180°. Foderare lo stampo da plumcake di carta forno. Bagnando la carta forno, risulta più facile. In alternativa, oliare e cospargere di pangrattato.

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria, o usando il bimby, per qualche minuto a 37° vel. 1. Aggiungere l’olio, lo yogurt, il latte e amalgamare.

Unire le farine, il lievito, lo zucchero, il sale e mescolare accuratamente evitando la formazione di grumi.

Versare l’impasto nello stampo. Unire la frutta secca e mescolare leggermente con una spatola in modo da farla appena affondare.

Cuocere in forno preriscaldato per 40 minuti, ed effettuare la prova stuzzicadenti.

Dessert facilissimo ai mirtilli

Questo dessert è talmente facile, veloce, gustoso e leggero, che non vorrete farne più a meno. A colazione, fornisce un pieno di proteine e micronutrienti, con 0 grassi, solo 3 ingredienti e tanta soddisfazione 😉

Ingredienti

  • yogurt greco 0 grassi
  • 1 manciata di mirtilli
  • 1 cucchiaino di miele

Torta Caprese

caprese.JPG

Era da tanto che volevo fare la torta caprese, ma non trovavo una ricetta soddisfacente. Alla fine ho preso come base questa, che è molto carina e spiega la consistenza fondente che deve avere, lo stampo da usare e dà spunti per la decorazione. Avevo in casa anche delle nocciole di Giffoni, e le ho aggiunte, anche se nella ricetta originale non sono previste. Inoltre, ho aggiunto il cremor tartaro.

Ho usato il Bimby per  alcuni passaggi ma non per tutti, visto che mi trovo meglio a montare a neve con lo sbattitore elettrico, e comunque trovo noioso dover lavare il bimby tra un passaggio e l’altro. Preferisco sporcare mille cose e poi infilare tutto in lavastoviglie 😉

Questa torta è adatta anche per i celiaci perché non contiene glutine.

Ingredienti

  • 185 g di mandorle o farina di mandorle
  • 55 g di nocciole di Giffoni
  • 125 g di cioccolato fondente
  • 125 g di burro
  • 3 uova
  • 125 g di zucchero
  • buccia di 1 arancia
  • 2 cucchiai di rum
  • 1 cucchiaino di cremor tartaro
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo ed eventualmente cacao amaro per la decorazione

Foderare lo stampo con carta forno. Grattugiare la scorza d’arancia. Accendere il forno a 180°.

Mettere le mandorle nel boccale del Bimby e ridurle in polvere per qualche secondo a velocità 10. Mettere da parte in una scodella.

Mettere le nocciole nel boccale, tritare a vel.6 per qualche secondo, evitando di polverizzare. Infatti, mentre nel caso delle mandorle volevamo ottenere una farina, nel caso delle nocciole vogliamo ottenere una granella. Unire le nocciole alle mandorle.

Inserire nel boccale del Bimby il cioccolato tagliato a pezzettoni e polverizzare per qualche secondo a velocità 10. Inserire il burro a fiocchetti e sciogliere a bagnomaria per 2 min. / 37° / vel 1. Se non si è ancora sciolto, raccogliere sul fondo con la spatola e continuare per qualche secondo.

Separare i tuorli dagli albumi. Mettere gli albumi in un’ampia terrina preferibilmente di metallo, con il cremor tartaro, e montare a neve.

Montare i tuorli con lo zucchero. Aggiungere il sale, la buccia d’arancia e il rum. Trasferire nel boccale del Bimby dove c’è il cioccolato fuso. Unire la farina di mandorle con la granella di nocciole e mescolare. Trasferire nella terrina degli albumi, e incorporare mescolando con una spatola da sotto a sopra.

Infornare e cuocere a 180° per 30 minuti.

Krapfen al forno

krapfen

Ho trovato questa ricetta per bimby qui.

Ingredienti

  • 250 g di latte
  • 10 g di miele
  • 15 g di lievito di birra fresco
  • 500 g di farina Manitoba
  • la scorza di 1 limone
  • 60 g di zucchero
  • 2 uova
  • 50 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • marmellata
  • zucchero a velo

Mettere nel boccale 120 g di latte, il miele e il lievito di birra sbriciolato e attivare la lievitazione per 1 min / 37° / vel. 2.

Unire 100 g di farina e impastare 2 min / spiga.

Lasciar riposare 30 min nel boccale.

Unire il latte rimanente (130 g), la scorza del limone, la farina rimanente (400 g), lo zucchero, un uovo e un tuorlo (tenendo da parte l’albume), il burro, un pizzico di sale 2 min / spiga. Lievitare coperto 60 min.

Con il mattarello, stendere l’impasto sul piano di lavoro infarinato, formando un rettangolo dello spessore di 7-8 mm. Ricavare 24 dischi con un coppapasta di 8 cm di diametro. I ritagli di pasta si possono alternativamente reimpastare a formare trecce di brioche. Sistemare la metà dei dischi sulla leccarda ricoperta di carta forno e disporre al centro di ognuno un cucchiaino di marmellata.

Spennellare il bordo con l’albume avanzato, e coprire con l’altra metà dei dischi di pasta premendo con le dita sui bordi per sigillare. Lievitare coperto per 30 min.

Cuocere in forno preriscaldato 15 min a 180°. Prima di servire spolverizzare con lo zucchero a velo.

 

Pastiera

pastiera

Ingredienti

Per la pasta frolla:

  • 500 g di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci  (oppure si può usare la farina autolievitante in cui il lievito è già incluso)
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di burro a ciuffetti
  • 3 uova
  • la buccia grattugiata di 1 limone o di 1 arancia
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 1 barattolo di grano cotto per pastiera (550 g)
  • 400 g di latte
  • 1 cucchiaio di burro
  • 750 g di ricotta, possibilmente di pecora
  • 700 g di zucchero
  • 7 uova intere
  • 3 tuorli
  • 1 bustina di vanillina
  • 20 g di aroma di fiori d’arancio
  • 200 g di canditi a cubetti *

* Cercate di acquistare i canditi interi e tagliateli a cubetti voi stessi.

Per la decorazione:

  • zucchero a velo

Procedimento

Mettere gli ingredienti per la pastafrolla nel Bimby e impastare 6 min / spiga. Trasferire in un contenitore preferibilmente di metallo, coprire con la pellicola e lasciar riposare in frigo per almeno 1 ora.

Lavare e asciugare il Bimby.

Inserire nel boccale il grano, il latte, il burro e gli aromi, 20 min / 100° / vel 1. Lasciar raffreddare.

Stendere la pastafrolla su due pezzi di carta forno, aiutandosi con un mattarello e della farina, tenendo da parte la pasta frolla per la decorazione.  Trasferire la pasta e la carta forno in due teglie. Bucherellare il fondo con una forchetta.

Accendere il forno a 200°.

In una ciotola, sbattere le uova con lo zucchero. Aggiungere la ricotta e i canditi e mescolare. Incorporare il grano, sempre mescolando con una spatola.

Versare la crema nei fondi di pastafrolla. Per creare le strisce, mettere la pasta frolla tra due fogli di carta forno e stendela col mattarello. Tagliare le strisce con la rotella seghettata e decorare.

Infornare. Quando la superficie appare dorata, spegnere il forno e lasciar riposare il dolce in forno per circa 1 ora.

Quando si fredda, decorare con zucchero a velo.

Buona Pasqua!