Banana bread

Ingredienti

  • 2 banane molto mature
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 125 ml di latte di soia
  • 125 ml di olio vegetale
  • 200 g di zucchero di canna
  • 400 g di farina tipo 1
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaino di sale
  • 150 g di mix di frutta secca (noci, nocciole, mandorle, uvetta…) e a piacere gocce di cioccolato

Questa ricetta è adattata al bimby da quella pubblicata sul bellissimo blog di The Buddhist Chef.

Preriscaldare il forno a 180°.

Nel boccale, inserire le banane tagliate a pezzettoni, il succo di limone, l’olio e il latte di soia, tritare 2 min. vel. 3.

Aggiungere lo zucchero e mescolare altri 2 min. vel. 3.

Aggiungere la farina, il lievito, il bicarbonato, il sale e il mix di frutta secca e mescolare 2 min. vel. 3.

Ungere una teglia per pane in cassetta e versarvi il composto. Infornare per circa 45 minuti (eseguire la prova stuzzicadenti).

 

Annunci

Tempeh alle verdure

tempeh_alle_verdure.JPG

Ingredienti

  • 1 panetto di tempeh
  • Patate q.b.
  • Zucchine q.b.
  • Peperoni verdi q.b.
  • Peperoni cruschi sott’olio q.b.
  • 1 tazzina di salsa di soia
  • 1 cucchiaio di senape in polvere
  • qualche spicchio d’aglio
  • Prezzemolo fresco
  • Sale

Tagliare il panetto di tempeh a cubetti. In una ciotola mettere una tazzina di salsa di soia e una tazzina di acqua. Aggiungere un cucchiaio di senape in polvere e mescolare con una frusta. Aggiungere i cubetti di tempeh e il prezzemolo tritato finemente. Aggiungere qualche spicchio d’aglio schiacciato incamiciato. Coprire con la pellicola e lasciar marinare per un paio d’ore.

Sbucciare le patate. Pulire e lavare le zucchine e i peperoni. Tagliare le verdure a pezzi.

In una teglia, mettere le verdure, condirle con qualche cucchiaio di peperoni cruschi e il loro olio, unire il tempeh con la marinatura e cuocere in forno preriscaldato a 250°C. Alla fine se necessario regolare di sale (dato che la salsa di soia è salata, potrebbe non essere necessario).

Couscous alle verdure

couscous

Ingredienti

  • Couscous (50 g a persona circa)
  • Ceci in barattolo, scolati
  • Zucchine
  • Peperoni di vari colori
  • Melanzane
  • Cipolla
  • Pomodorini
  • Olive
  • Menta
  • Dado per brodo vegetale
  • Sale
  • Gomasio

Per la preparazione del couscous, fare riferimento alle istruzioni riportate sulla confezione. Io mi regolo con la stessa quantità di couscous e acqua, misurata in bicchieri. Mettere a scaldare l’acqua e il dado. Quando bolle, con una forchetta sciogliere il dado, spegnere il fuoco, aggiungere il couscous e coprire, e lasciar riposare. Alla fine sgranare con la forchetta.

Intanto lavare e tagliare a pezzetti le zucchine, le melanzane e i peperoni, metterli in una teglia con poco olio, sale e gomasio e infornarli in forno preriscaldato a 180°. Quando le verdure sono cotte, lasciar raffreddare.

In una zuppiera preparare l’insalata di pomodorini, cipolla, olive e menta. Quando le verdure e il couscous sono freddi, aggiungerli all’insalata. Aggiungere i ceci. A piacere si può aggiungere la scorza grattugiata di un limone.

Zucchine e peperoni gratinati

gratinati

Ingredienti

  • Zucchine
  • Peperoni
  • Pangrattato
  • Aglio
  • Prezzemolo
  • Menta
  • Origano
  • Capperi
  • 1 cucchiaio di aceto
  • 1 cucchiaio di gomasio
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine di oliva

Preriscaldare il forno a 180°. Tagliare le zucchine a fette spesse mezzo centimetro. Tagliare i peperoni in quarti.

In una ciotola mescolare il pangrattato con un cucchiaio di aceto. Aggiungere sale, pepe, il gomasio, una manciata di capperi, prezzemolo, menta e aglio finemente tritati. Mescolare.

Foderare la leccarda o una teglia con carta forno. Adagiare le fette di zucchine e peperoni. Cospargere abbondantemente le verdure con il composto di pangrattato. Spruzzare poco olio di oliva e infornare.

Crema all’aglio

aglio2

L’aglio fa benissimo ed è anche buono, se non fosse per la pestilenza che si lascia dietro. In questa ricetta la pestilenza è annullata dalla cottura al forno, che esalta il sapore delicato dell’aglio fresco.

Questa crema è ideale da spalmare sul pane bruschettato o per accompagnare le verdure al vapore o crude.

Ingredienti

  • 2 teste d’aglio fresco
  • 1 barattolo di fagioli cannellini
  • timo
  • olio extravergine di oliva
  • sale

aglio3

Preriscaldate il forno a 180°. Tagliate le teste d’aglio per metà senza pelarle e sistematele in una pirofila coperta di carta forno. salate, spruzzate poco olio e aggiungete il timo e infornate nella parte bassa del forno per circa 45 minuti o comunque fino a quando l’aglio risulterà morbido e dorato. Se comincia a brunire troppo in fretta, coprite con la carta stagnola e continuate la cottura.

Scolate i cannellini e versateli nel bimby o in un frullatore. Schiacciate l’aglio con lo schiacciapatate in modo da eliminare la buccia e far passare la polpa, e unite quest’ultima ai cannellini. Unite qualche cucchiaio d’olio e foglie di timo. Frullate fino ad ottenere una crema. Regolate di sale.

Servite con fette di pane bruschettato. Si conserva in un barattolo ermetico in frigo per qualche giorno.

Spaghetti di zucchine alla salsa di avocado

Ho trovato questa ricetta su questo bellissimo blog.

Ingredienti per 2 persone

  • 3 zucchine
  • 1 avocado
  • 4 cucchiai di pinoli (io ho usato le arachidi)
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • qualche foglia di basilico fresco
  • una decina di pomodorini
  • sale

Ricavare gli spaghetti di zucchine con l’apposito spiralizzatore e mettere da parte.

Tagliare l’avocado a metà, scavarne la polpa e metterla nel frullatore. Aggiungere il succo di limone, se necessario qualche cucchiaio d’acqua, le arachidi, il basilico e il sale e frullare fino ad ottenere una crema omogenea.

Condire le zucchine con la crema. Aggiungere i pomodorini tagliati a metà e salati.

Torta all’arancia e cioccolato

torta

Si avvicina il mio compleanno e penso alla torta.. Ho trovato questa ricetta nel mensile weVeg, ed è veramente buona e si presenta molto bene.

Ingredienti

  • 75 g di farina semintegrale
  • 75 g di fecola di patate
  • 90 g di zucchero di canna
  • 125 ml di succo d’arancia
  • scorza di 1 arancia
  • 70 ml di olio di semi
  • 1/2 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale

Per la decorazione

  • crema al cacao spalmabile (Io ho usato Cajita)
  • 30 g di mandorle intere

Accendere il forno a 180°. Foderare una tortiera con carta forno.

Unire tutti gli elementi solidi in una bacinella e mescolare uniformemente. Aggiungere lentamente il succo d’arancia e l’olio e amalgamare.

Versare il composto nello stampo e cuocere per circa 40 minuti, quindi effettuare la prova stuzzicadenti.

Quando sarà raffreddata, ricoprirla di crema al cacao e con le mandorle tritate grossolanamente con il coltello.