Ciambellone rustico alle carote

ciambella_rustica

Ingredienti

  • 230 g di carote mondate e lavate
  • 2 uova
  • 50 g di olio di semi di girasole
  • 120 g di latte di soia
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 300 g di farina di farro
  • 50 g di farina di cocco
  • 150 g di zucchero di canna
  • qualche goccia di limone
  • 1 pizzico di sale

Grattugiare le carote o sminuzzarle nel Bimby pochi secondi a vel. 7. Montare lo zucchero con le uova con lo sbattitore o nel boccale pulito del bimby, con la farfalla 10 min. vel. 4. Aggiungere il resto degli ingredienti e incorporare con le fruste o nel bimby 30 sec. vel. 5.

In forno preriscaldato cuocere 45 min. a 180°, fare la prova stuzzicadenti.

Annunci

Ciambellone pera e cioccolato

Questo ciambellone parte dalla stessa base della torta allo yogurt e mirtilli. In questo caso abbiamo usato uno yogurt di soia, quindi la ricetta è vegana.

IMG_0564

Ingredienti:

  • 2 vasetti di yogurt di soia bianco non dolcificato;
  • 1 pera abate;
  • 50 g di cioccolato fondente all’85 %;
  • 1 e 1/2 vasetti di zucchero di canna;
  • 2 vasetti di farina 00;
  • 1 vasetto di fecola di patate;
  • 1/2 vasetto di olio (di semi, ma va bene anche EVO);
  • 1/2 bustina di lievito tipo paneangeli;
  • succo di 1/2 limone;
  • vaniglia in polvere;
  • 1 pizzico di sale;
  • pangrattato e olio EVO per “imburrare” la teglia.

Preriscaldare il forno a 180 gradi statico. Su un tagliere, ridurre a scaglie irregolari il cioccolato.  Sbucciare la pera e ridurla a pezzetti.

IMG_0559IMG_0560

In una ciotola, unire lo yogurt, lo zucchero, l’olio e il succo di limone, mescolando continuamente con una frusta a mano. Unire la farina, il lievito, la fecola, la vaniglia e il sale. Mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo, quindi unire la pera e il cioccolato.

Versare una lacrima d’olio nello stampo del ciambellone (diametro massimo 22 cm). Stenderlo con le dita assicurandosi di bagnare bene i bordi. Versare quindi una manciata di pangrattato e agitare la teglia in modo da far aderire il pangrattato con le pareti. Non preoccuparsi di lasciare un piccolo eccesso di pangrattato: è utile per rimuovere la torta. (Ero scettica su questo metodo fino a quando non l’ho provato, ma devo dire che è molto più efficace del burro e permette di utilizzare stampi dalle forme complesse, che risulta difficile con la carta forno. Alla fine la torta si stacca in un secondo! Provare per credere..)

Versare il composto nello stampo, infornare per 45 minuti, quindi effettuare la prova stuzzicadenti.

IMG_0562IMG_0563